Santa Messa Te Deum di Ringraziamento - 31 dicembre 2013

SANTA MESSA “TE DEUM” DI RINGRAZIAMENTO

Grotta di Maria SS. “ad Rupes”

Martedì 31 dicembre, alle 17.00 nella Grotta della Madonna sono stati celebrati i Primi Vespri della solennità di Maria SS.ma Madre di Dio assieme alla Santa Messa “Te Deum” di Ringraziamento, presieduta dal Rettore del nostro Santuario, Padre Pietro Burek.

Presenti numerosi fedeli, che hanno partecipato e lodato il Signore accompagnati, con il canto e la musica, dal seminarista William.

Nella sua omelia, p. Pietro ha messo in evidenza il valore del tempo, “Dio è il Signore del tempo: è Lui che ci concede il dono del tempo e della vita e questo anno che giunge al termine è da offrire al Signore con cuore grato: una tappa si chiude e quella che si apre è un ulteriore passo verso la meta finale, che è l’incontro con Dio, fonte della nostra gioia” . Il Rettore ha sottolineato anche l’importanza di avere un cuore grato. “Ringraziare anche per le piccole cose ricevute è tipico delle persone sagge, così come anche il saper cogliere il senso della presenza di Dio nella vita di tutti i giorni, nell’ordinario, nella nostra quotidianità. Saper ringraziare significa, infatti, saper cogliere i segni della Bontà di Dio nella bontà delle persone che ci vivono accanto, che incontriamo nella nostra vita. Tutto è dono!”

P. Pietro ha anche posto l’accento sull’importanza del perdono, dato e ricevuto, invitando tutta l’assemblea con queste parole: ”Questa sera concludiamo il 2013 con questo atteggiamento: ringraziando, ma anche chiedendo perdono per gli errori commessi perchè giustizia, pace e perdono sono intrinsecamente legati tra loro e uno non può esistere senza l’altro”. Poi ha sottolineato quanto sia importante guardare all’esempio di Maria – Madre di Dio e Madre nostra – poiché da lei ogni credente “impara a riconoscere, meditare, serbare nel proprio cuore e a leggere i segni che il Signore dà continuamente. Da questo atteggiamento scaturisce la vera gioia, una gioia che non può essere che condivisa con gli altri attraverso gesti di attenzione e di sostegno concreto, gesti che nascono da un cuore grato e pieno di amore. La Madre di Dio ci insegni ad accogliere il Figlio che si è incarnato per noi e ci accompagni ogni giorno di questo Nuovo Anno che sta per cominciare. Così sia!”

4720879
Today
Yesterday
This Week
This Month
4
308
5057
45779

EUR