Santa Messa solenne d’inaugurazione del nuovo anno accademico 2013-2014

Trascorse circa due settimane dall’inaugurazione ufficiale del nuovo anno accademico 2013-2014 presso l’Istituto Teologico ”San Pietro” di Viterbo - con i corsi e le lezioni che hanno ripreso il loro ritmo ordinario - venerdì 11 ottobre i docenti e gli studenti, in particolare i nostri seminaristi, hanno vissuto un altro momento importante e solenne. Alle 10.30 di tale giorno, tutto l’Istituto si è dato appuntamento nella Chiesa di San Pietro a Viterbo per la solenne Concelebrazione Eucaristica d’inaugurazione dell’anno accademico. La santa Messa è stata presieduta da Sua Eccellenza Rev.ma Mons. Lino Fumagalli, vescovo di Viterbo, nonché moderatore del consiglio di presidenza dell’Istituto e concelebrata dal preside dell’Istituto don Alfredo Cento e da alcuni docenti.

Mons. Lino, all’inizio della sua omelia ha citato le parole di Sant’Anselmo: “Io non tento, o Signore, di sprofondarmi nei tuoi misteri, perché la mia intelligenza non è adeguata, ma desidero capire un poco della tua verità, che il mio cuore già crede ed ama. Io non cerco di comprenderti per credere, ma credo per poterti comprendere.” Partendo da questa affermazione di Sant’Anselmo, S.E. ha messo in evidenza l’importanza dello studio e della ricerca come percorso obbligatorio per l’approfondimento della propria fede, per creare, ricreare e soprattutto vivere la tensione positiva tra fede e ragione, che sboccia nella appassionata ricerca e che porta all’equilibrio e alla necessaria reintegrazione e completamento dell’una e dell’altra.

Sua Eccellenza ha invitato tutti gli studenti a vivere gli anni dello studio e della formazione come un tempo in cui si vuole conoscere ed amare, con entusiasmo, gioia e costanza, sempre di più Colui che è il centro della fede, Colui che è l’Amato.

Al termine della solenne concelebrazione, il Preside dell’Istituto, don Alfredo Cento, nel ringraziare Mons. Lino ha reso noto a tutti i presenti la buona notizia del rinnovo per altri cinque anni dell’atto di aggregazione dell’Istituto con l’Università Sant’Anselmo di Roma. Il Preside ha inoltre messo brevemente in luce i risultati raggiunti dall’Istituto nei suoi 15 anni di esistenza.

Ai docenti e soprattutto ai seminaristi e a tutti gli studenti auguriamo un anno di seria, serena e appassionata ricerca percorrendo i “luoghi del sapere teologico” sulla via dello studio, per poter conoscere sempre più profondamente la Persona amata: Cristo Salvatore e infiammare per Lui il proprio cuore.

4055953
Today
Yesterday
This Week
This Month
304
2536
3851
22151

EUR